Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Anticipazioni: Lancia Delta

Anticipazioni: Lancia Delta

Brava Lancia!

07.03.2008

Nel 1999 Lancia ha smesso di occuparsi della classe delle vetture compatte. La produzione della seconda generazione della Delta è stata interrotta e non sono seguiti altri modelli. Ciò nonostante, l'italiana dalla forma squadrata è diventata a sorpresa un classico di culto: quantomeno la prima generazione (1979-1993) si è fatta un nome grazie ai suoi successi nelle competizioni sportive e alle sue potenti versioni da strada, e l'Integrale Evo continua a far venire l'acquolina in bocca agli appassionati di auto veloci.

Ora si attende la rinascita della Delta. In questa edizione 2008 del Salone automobilistico di Ginevra, viene presentata per la prima volta la terza generazione il cui lancio sul mercato, è previsto fra pochi mesi. Non sono mancate nel frattempo, le prime foto e le prime informazioni sulla versione di serie.

Per nulla retrò

Anticipazioni Lancia DeltaLancia riprende il vecchio nome Delta, ma senza che la terza generazione presenti quell'impronta retrò tanto in voga al giorno d'oggi. Non c'è collegamento storico con la prima Delta. Dal punto di vista tecnico, la nuova Delta si basa sull'attuale Fiat Bravo, pertanto è soprattutto qui, che si possono trovare parallelismi dal punto di vista estetico. Le proporzioni della carrozzeria, il profilo del tetto e il taglio dei finestrini delle due auto sono simili.

Tuttavia l'interpretazione di Lancia pone anche i suoi accenti esclusivi. Soprattutto l'imponente calandra cromata, la grembialatura anteriore e il cofano con i caratteristici contrasti di luce, regalano alla Delta un profilo inconfondibile. Anche la parte posteriore della vettura da 4,50 metri colpisce per i suoi tratti decisi e per un convincente aspetto da Lancia. Soprattutto i fari posteriori che si prolungano nella fiancata del veicolo sprigionano quell'originalità così tipica del tradizionale marchio italiano.

Enorme tetto in vetro di serie

Anticipazioni Lancia Delta

L'abitacolo, invece, non ha l'eleganza così tipicamente Lancia. La plancia è moderna e funzionale e i materiali sono certamente di alta qualità, tuttavia, a giudicare dalla foto dell'abitacolo, in cui è ripresa presumibilmente una versione esclusiva di equipaggiamento, non si trova nessun elemento decorativo in legno come per esempio nella nuova Thesis. In compenso Lancia promette grande spaziosità e, grazie a un sedile posteriore che può scorrere per tutta la lunghezza della vettura, anche un elevato livello di variabilità. Un particolare interessante: la Delta sarà fornita di un enorme tetto in vetro di serie.

Anche per quanto riguarda gli apparecchi elettronici di intrattenimento Lancia assicura un livello esclusivo. L'impianto audio con radio e lettore per CD ed mp3 è di Bose. Con il Blue&Me di serie si possono collegare senza fili i telefoni Bluetooth con l'auto e gli mp3 di musica possono essere riprodotti tramite una porta USB. Inoltre ci sarà un nuovo sistema di navigazione, opzionale, nato in collaborazione con Magneti Marelli.

Motori potenti

Per quanto riguarda la propulsione Lancia offrirà una serie di motori a benzina e diesel. Tutti i motori saranno equipaggiati con turbocompressori, avranno una potenza compresa tra i 120 e i 200 CV e potranno essere combinati con cambi automatici, semiautomatici o manuali. Non è ancora certo che ci saranno delle versioni del motore particolarmente potenti e sportive, come l'Integrale. In ogni caso, il gruppo Fiat sta facendo rivivere il marchio sportivo Abarth, cosa che suggerisce che si stia ripensando ai valori sportivi del marchio Lancia.

Lancia offrirà anche per la Delta il controllo elettronico della stabilità ESC. Il cliente potrà ordinare le sospensioni opzionali SDC a controllo elettronico dello smorzamento. Le informazioni relative al prezzo del veicolo o degli equipaggiamenti speciali verranno fornite da Lancia solo in seguito. Probabilmente il modello base con il T-Jet da 120 CV costerà poco meno di 20.000 euro.

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.