Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
 
Stampa questo articolo Invia suggerimento   Twitter
Gallery: Anticipazioni Fiat 500 Cabrio

Anticipazioni: Fiat 500 Cabrio

Fiat 500: ora anche cabrio

24.02.2009

Per la gioia di molti che la desideravano da tanto tempo, al Salone dell’Automobile di Ginevra (dal 5 al 15 marzo) Fiat presenta la 500 in versione decappottabile. Anche se meno scoperta di quanto alcuni potrebbero desiderare, sembra candidata a riscuotere lo stesso successo della versione coperta.

Nel 1957 fu lanciata sul mercato la prima Fiat 500 con tettuccio avvolgibile in vinile e pareti laterali fisse. Non si trattava di una cabriolet nel vero senso della parola, in compenso era molto conveniente e - soprattutto! - aerata. Sullo stesso schema è stato ora “ricalcato” il modello attuale, che probabilmente procaccerà ancora più acquirenti alla casa automobilistica torinese.

Capote in stoffa

Gallery: Anticipazioni Fiat 500 CabrioGuardando la 500 C di lato, la capote in stoffa (disponibile nei tre colori beige, rosso e nero) non spicca particolarmente, ma basta guardarla da dietro per capire subito che si tratta di un modello “softtop”. La “chicca” di questo elegante design è costituita dal fatto che, azionando il comando elettrico di apertura e chiusura, il piccolo lunotto posteriore in vetro si ribalta all’indietro e la terza luce posteriore di arresto, che in posizione normale si trova sotto il suddetto lunotto, si abbassa di un bel po’.

In questo modo sulle teste dei passeggeri circoleranno aria e luce a sufficienza. Come sul vecchio modello, le pareti laterali rimangono ferme, e i finestrini posteriori si lasciano aprire poco. In più c’è da aspettarsi che, a capote abbassata, la visuale all’indietro sia molto limitata, in quanto la capote non si ripiega completamente e rimane in una posizione un po’ sollevata dietro ai sedili posteriori.

Motori Euro 5

Gallery: Anticipazioni Fiat 500 CabrioL’offerta relativa i motori cambia rispetto a quella del modello non decappottabile. In effetti, è possibile scegliere tra due motori a benzina rispettivamente da 70 e 100 CV e un motore diesel da 75 CV, tutti conformi alla norma Euro 5.

I motori a benzina possono essere combinati con un cambio semiautomatico. I modelli con cambio manuale sono dotati di un dispositivo di avviamento e arresto automatico, che durante le fermate spegne il motore, per riaccenderlo automaticamente non appena si innesta una marcia. Tutti i modelli sono inoltre compatibili con il programma Eco:Drive. Grazie a queste dotazioni, ad esempio, la versione 1.2 emette soltanto 120 grammi di CO2.

Per il momento Fiat non si è ancora pronunciata sul prezzo della 500 C, che sarà disponibile nelle concessionarie a partire da aprile.

Gallery: Anticipazioni Fiat 500 Cabrio

 

Facebook

A più di 83.000 persone piace AutoScout24.it. Diventa fan anche tu di AutoScout24 su Facebook!

Auto usate

Marca
Modello

MondoAuto

MondoServizi

Sondaggio della settimana

Sicurezza online

Proteggetevi dal furto di dati (phishing), da frodi tramite assegno e offerte poco serie. Navigate in sicurezza grazie ai nostri consigli.